Cronache tarantine

PARTE LA STAGIONE CROCIERISTICA: DA LUNEDÌ 15 MAGGIO MIGLIAIA DI TURISTI IN CITTÀ

Ci siamo. Da lunedì 15 maggio partirà la stagione crocieristica 2017 nel porto di Taranto.

Circa 1300 turisti, in arrivo da Messina, approderanno nel porto di Taranto, a bordo della nave da crociera Thomson Spirit, della compagnia Thomson Cruises. Con loro, oltre 500 membri dell'equipaggio. L'arrivo era stato previsto per le ore 12, ma si è riusciti, grazie all'offerta turistica proposta a Taranto, di anticipare di due ore la partenza da Messina, consentendo così raggiungere il capoluogo ionico intorno alle 10.
La nave “Thomson Spirit” è partita da Dubrovnik in Croazia, ha raggiunto La Valletta a Malta, e proseguirà in questi giorni verso Messina, Taranto, toccando Igoumenitsa in Grecia e Kotor in Montenegro, per ritornare infine a Dubrovnik. Nel porto di Taranto, da maggio ad ottobre, la compagnia Thomson effettuerà sette approdi: 15 e 29 maggio; 26 giugno; 24 luglio; 21 agosto; 18 settembre e 16 ottobre. 
I visitatori, che solo per i primi due approdi saranno perlopiù pensionati inglesi over 65, resteranno in città 8 ore, fino alle 18. La sosta prolungata dei crocieristi consentirà anche ai ristoratori di promuovere le eccellenze della nostra cucina.
«È un piccolo passo, una goccia nel mare, ma siamo soddisfatti. - dichiara Rinaldo Melucci, presidente della Ionian Shipping Conservation- Sono contento che, se pur in maniera tardiva, anche gli antri enti locali, e non solo l'Autorità Portuale, stiano rispondendo in maniera positiva. Vorrei che non si facesse demagogia anche su questo argomento che per il territorio è un'opportunità: queste non sono navi che inqiunano. Sono navi ad altissima tecnologia, sottoposte a dei regolamenti internazionali rigidissimi».

Una volta arrivati nel porto di Taranto, i crocieristi verranno accolti dall'Autorità Portuale e dai rappresentanti di Comune e Provincia, in una tensostruttura all'interno della quale saranno installati pannelli e video illustrativi delle bellezze del nostro territorio.
«Tocca alla città mostrare le bellezze di Taranto, togliendoci quella spocchia di provincialismo», suggerisce Giuseppe Melucci, responsabile Marketing. A suo dire, da un punto di vista turistico, «Taranto deve essere individuata come un brand: “Taranto, città spartana” perché è l'unica città fondata dagli spartani, quindi è diretto il collegamento con il Museo. Ma anche Taranto, come città del vino primitivo di Manduria, il secondo più venduto al mondo, oppure città delle ceramiche di Grottaglie, una peculiarità del nostro territorio».
A tal scopo, sono stati proposti diversi pacchetti di visite guidate. Per gli approdi del 15 e 29 maggio, sono due i percorsi: il primo chiamato “Taranto, la città spartana” che comprende la visita al Museo Archeologico nazionale MArTA, al Castello aragonese, alla Città Vecchia, con alcune ore di shopping libero nella centralissima via D’Aquino. Col secondo si propongono delle escursioni alle gravine di Massafra, visita alla Valle d’Itria con Martina Franca e Alberobello.  
A partire dal terzo approdo, a giugno, verranno inserite anche escursioni in mare in collaborazione con la Jonian Dolphin Conservation, oppure si proporrà mezza giornata di relax negli stabilimenti balneari o visite guidate a Manduria e Grottaglie.
Per i turisti che non acquisteranno i pacchetti, l'Amat metterà a disposizione 4 pullman gratuiti con un servizio shuttle, e con un'unica fermata in Piazza Castello.
Saranno aperti anche 3 info point in città, nei quali gli studenti dei Licei “Ferraris” e “Aristosseno” forniranno indicazioni in lingua inglese, ai turisti.
«È un anno zero, - riferisce Giuseppe Melucci- perché dobbiamo testare tutti i servizi che la città è in grado di offrire. Le istituzioni si sono messe a disposizione per garantire decoro, pulizia e una segnaletica precisa».

Anticipazioni sulla stagione crocieristica 2018
Alla nave Thomson Spirit, si aggiungerà anche la Nave “TUI Discovery 2”, sempre della compagnia Thomson Cruises, con una capacità di circa 2000 passeggeri e con un target di riferimento più alto. Dunque, ci sarà un flusso di turisti più numeroso e diversificato. Inoltre, si sta per chiudere un contratto con una seconda compagnia che potrebbe approdare nel porto di Taranto il prossimo anno.

Taranto

   Piazza Carbonelli 2/A
74123 Taranto

  +39 099 4609497

   +39 099 3789900

  info@isctaranto.com

Brindisi

   Vico Dè Lubelli, 8
72100 Brindisi

  +39.0831.523514

Contact us